Due nuovi fenomeni turistici in ascesa

I fenomeni turistici

Viviamo in un mondo in continuo movimento, un movimento in cui quello che era valido l’anno scorso non è più valido quest’anno, dove quello che sarà di moda l’anno prossimo farà sembrare vecchio e superato ciò che è di tendenza oggi.  Questa attitudine al movimento perpetuo ed alla novità continua, riguarda tutti gli ambiti della nostra vita e tutti gli ambiti dell’economia. Non fa eccezione in questo senso anche il mondo del turismo. In questo articolo vedremo due nuovi fenomeni turistici, due nuovi modi viaggiare nei quali internet ha sicuramente svolto un ruolo di catalizzatore.

I fenomeni turisticiIl primo fenomeno è quello del couchsurfing, letteralmente “fare surf sul divano”. La pratica del couchsurfing si è diffusa soprattutto tra i più giovani anche se non mancano gli estimatori con qualche anno in più. La pratica del couchsurfing prevede di viaggiare godendo dell’ospitalità di qualcuno dall’altra parte del mondo che ci mette letteralmente a disposizione il suo divano con la promessa di essere ospitati a sua volta presso l’abitazione del suo ospite. E’ un modo molto valido per pernottare economicamente e conoscere tante nuove realtà da vicino, per contro è necessaria molta fiducia nel prossimo. Se sommiamo al couchsurfing, il car sharing e lo street food, viaggiare non è mai diventato così economico.

Il secondo fenomeno è quello del destination wedding ovvero, il fenomeno che vede sempre più coppie straniere decidere di venirsi a sposare in Italia o in qualsiasi nazione diversa da quella di appartenenza. Chi in particolare viene a sposarsi dall’Italia sono le coppie americane, inglesi, canadesi e russe. Si tratta di matrimoni in cui sono messi a disposizione budget piuttosto cospicui che permettono l’organizzazione di nozze da sogno e non badare a spese. Nozze per le quali si può affittare le più prestigiose location di matrimoni ed ingaggiare i migliori fornitori del settore wedding.

Chi decide di sposarsi in Italia venendo dall’estero si fa aiutare solitamente nell’organizzazione delle nozze da una wedding planner professionista. Questa consulente aiuterà la coppia a definire a distanza tutti i particolari della cerimonia aiutandoli a trovare il fotografo di matrimonio, il fiorista, la location per il matrimonio ecc… Pochi giorni prima della cerimonia quando gli sposi saranno giunti in Italia si potrà andare a definire dal vivo gli ultimi particolari relativi alla cerimonia.

Solitamente come detto sopra in questi matrimoni si affittano location prestigiose. Tra le location prestigiose tra cui solitamente gli stranieri scelgono ci sono sia elegantissime residenze d’epoca sia sparse un po’ ovunque in Italia sia contesti più bucolici e rustici collocati soprattutto in campagna ed in mezzo a verdeggianti colline ricoperte da vigneti. La prima soluzione sarà più adatta a chi desidera un matrimonio particolarmente sfarzoso, mentre il secondo sarà l’ideale per chi desidera un matrimonio più informale ed in stile country chic.

Quanto le mete per i destination weddings, da nord a sud, non c’è che l’imbarazzo della scelta si va dalla costiera amalfitana alla toscana, dal lago di Garda a Firenze, dalla sempre gettonatissima Venezia fino alla new entry assoluta ovvero il Friuli Venezia Giulia.

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*