Gli italiani già pensano alle prossime vacanze estive

prossime vacanze estive

Pasqua e Pasquetta sono ormai un ricordo, i ponti delle festività di aprile e maggio sono passati da poco, ma gli italiani già pensano alle prossime vacanze estive. Anzi, in realtà sembra che non smettano di pensarci per tutto l’anno, durante il quale si punta al massimo risparmio possibile proprio per potersi permettere una vacanze coi fiocchi nei mesi di luglio e agosto.

A rivelarcelo è una ricerca, l’International Travel Survey, firmata dalla nota piattaforma di prenotazioni “Momondo”, secondo la quale il 73% degli intervistati utilizza il budget messo da parte nei mesi invernali per le vacanze estive. Il 44% preferisce infatti spendere i propri risparmi per viaggiare.

vacanze estiveLo studio non fa altro che confermare la stessa tendenza emersa durante questa primavera, e più nello specifico nel periodo dei ponti: in pratica si viaggia di più, ma facendo qualche sacrificio.

Ma andiamo più nel dettaglio e notiamo come la ricerca di Momondo metta in evidenza anche un altro elemento molto importante:  sembra essere elevato anche il budget dedicato alle ferie. Il 76% del campione preso in esame spenderà infatti una somma compresa fra 500 e 5mila euro.

A sorprendere ancora di più è il fatto la percentuale più alta riguarda la “forchetta” più alta, cioè quella dei 2mila-5mila euro (30%) seguita da quella fra mille e 2mila (29%). I viaggi low-cost, comunque sempre da una certa fetta di vacanzieri, sono addirittura in calo: se l’anno scorso un italiano su cinque spendeva fra i 500 e i mille euro, la prossima estate la quota scenderà al 17%. Per quanto riguarda invece la fascia di età, parliamo soprattutto dei giovani compresi fra i 23 e i 35 anni

Ma lo studio di Momondo non si ferma ai semplici numeri e rivela l’esistenza di tutto un vasto gruppo di vacanzieri sempre pronti a pianificare nel dettaglio ogni singolo spostamento, molto più che in passato. In effetti è un’evoluzione molto logica: chi mette da parte i soldi per tutto l’anno in ottica vacanze ha evidentemente anche l’obiettivo di impiegare al meglio quei soldi e il tempo a disposizione.

È quindi vietato sprecare: il 68% degli intervistati ha dichiarato infatti di pianificare le spese tenendo conto di tutte le eventualità, compresi le possibili spese da affrontare in loco (cibo, trasporti locali, regali, ecc.). Il 73% confessa infine di avere in casa un vero e proprio “salvadanaio delle vacanze”, rimpinguato durante l’anno e riservato interamente alle vacanze dei mesi estivi.

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*