L’isola di Pianosa riaprirà per i detenuti: al via un progetto sperimentale

pianosa_porto

pianosa_portoL’isola di Pianosa verrà riaperta per un progetto speciale: è quanto ha annunciato il ministro per la Giustizia Anna Maria Cancellieri. Un’iniziativa che ha tutto il sapore dell’esperimento, e che coinvolgerà tra gli 80 e i 100 detenuti. In sostanza, l’isola verrà riaperta per consentire le opere di restauro di immobili e il risanamento agricolo.

Un progetto che, alcuni anni fa, era già stato messo in piedi: nel 2004, infatti, una decina di detenuti provenienti dal carcere di Porto Azzurro, era stato ospitato nell’isola per ripristinare sentieri e strade. A distanza di anni, si ritenta questa strada, anche se il ministro avverte: “Al momento c’e’ un investimento in lavoro; poi arriveranno anche soldi.”

Al momento, non si sa ancora quando il progetto prenderà il via, ma il ministro ha intenzione di incontrare presto il Comune per aprire un tavolo di discussione e segnare l’inizio dell’attività. Pianosa, da parte dei detenuti, è sempre stata chiamata “L’isola del diavolo”. Il 2014 permetterà di ribattezzarla in modo differente?

 

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*