Viaggio tra i festival più importanti d’Europa

I festival Europei

Spesso alla base di una vacanza magari di pochi giorni, c’è una passione. Una delle passioni che più comunemente porta a viaggiare ed a spostarsi è la musica. C’è chi si sposta all’interno della propria nazione, chi si sposta in giro per l’Europa chi vola dall’altre parte del mondo. In questo articolo vedremo quali sono i più interessanti festival musicali europei.

Partiamo dalla Spagna dove a Barcellona troviamo il Primavera Sound dedicato alla musica indie ed in Sun Splash dedicato alla scena reggea, creato ed ospitato per molti anni in Friuli e precisamente ad Osoppo, ora è ospitato con ancora più successo di pubblico a Benicassim sulla costa spagnola.

I festival EuropeiIn Germania abbiamo il Wave Gothic Treffen il festival dedicato alla musica Gothic più grande e più longevo di tutto. Nato nell’89 grazia anche alla caduta del muro di Berlino, il WGT si svolge nella città di Lipsia e durante il week end della Pentecoste, durante il quale in città si riversa una vera e propria marea nera. Il WGT coinvolge tutte le location messe a disposizione dalla città anche se la venue principale è l’Agra, il polo fieristico della città. Grazie al biglietto del festival potete usufruire gratuitamente dei mezzi pubblici e campeggiare a due passi dall’Agra. Il secondo festival gothic più importante dopo il M’Era Luna a Hildesheim ospitato all’interno di un ex hangar di areai. Seguono in ordine di importanza i seguenti festival: l’Amphi  a Colonia, il Castel Party in Polonia ed il festival di Whitby in Inghilterra.

Per gli amanti del metal invece abbiamo il Metal Camp, fondato originariamente a Vienna ora è ospitato in Slovenia e precisamente a Tolmin.

Il festival rock più grande della Francia invece è Rock en Seine e si svolge nel parco di Château de Saint-Cloud a Parigi.

Lo Sziget Festival a Budafest attualmente è uno dei festival più importanti d’Europa, per durata, organizzazione ed importanza degli artisti presenti nella line up. Offre anch’esso il campeggio con la possibilità di affittarsi perfino la tenda per viaggiare ancora più leggeri.

Ed ora qualche consiglio logistico. Chi desidera partecipare ad uno di questi festival farebbe bene ad organizzare una macchinata con più amici al fine di dividere i costi per benzina e pedaggi. Quanto al pernottamento tipicamente questi festival offrono la possibilità di campeggiare gratuitamente mettendo a disposizione anche bagni chimici e docce. Chi opterà per il campeggio oltre alla tenda ed al saccopelo dovrà anche dotarsi di un materassino, meglio se gonfiabile, di un fornelletto a gas e di una luce abbastanza potente per illuminare l’interno della tenda quando fa buio. Per chi invece considera un camping una soluzione un po’ troppo “on the road” e desidera un maggior livello di comodità è sempre possibile affidarsi ad ostelli, affitta camere o appartamenti vacanze.

Quanto al kit di sopravvivenza durante i concerti, specie quelli che si tengono il piena estate, esso comprende cappellino, filtro solare, occhiali da sole e ovviamente acqua fresca per reidratarsi ed evitare i pericolosi colpi di sole.

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*